giovedì 5 agosto 2010

I miei Brownies al peperoncino

E' in arrivo una tempesta, il cielo e' coperto da un nuvolone cosi' grigio e la luce da alle case, agli alberi e al mare, che vedo dalla finestra di casa mia, dei colori e dei contrasti bellissimi.
I miei gatti sono in agitazione, Ugo "sembra calmo" ma e' curioso e attento ai rumori di agitazione che ci sono intorno, la piccola Olga e' piu' iperattiva che mai, anche lei incuriosita dai rumori e dalle cose che il vento porta con se' e cerca di corrergli dietro, la Scrissi e' uscita dalla sua tana e, dopo un piccolo pasto, si e' rifugiata sotto la sua copertina, sul divano.

E' iniziato il temporale con tuoni e fulmini, le belve stanno riposando, sul fuoco sta' cuocendo del tacchino per i gatti del vicolo e i miei.
E' la giornata giusta per accendere il forno cosi' approfitto a preparare qualcosa di sfizioso e piccante.
Un dolce al cioccolato e peperoncino che mi piace fare spesso,soprattutto  quando vado da amici ed e' anche uno dei primi dolci che ho proposto,5 anni fa', ad "Aliseo", il ristorante di mio fratello a Brooklyn.
Ho preparato questo dolce anche ieri, per dei nuovi amici che hanno organizzato una serata particolare nel loro "Agriturismo Fonte Carella" che si trova a Monte San Pietrangeli.
Era l'ultima di cinque serate cinegastronomiche, dedicate alla proiezione di film attenti a...stuzzicare la consapevolezza.

Questa e' la ricetta dei brownies al cioccolato che ho preso, e rielaborato, dal libro di Ruth Reichl "La Parte piu' Tenera".




I BROWNIES DELL'ARTPARK
ricetta originale sia negli ingredienti che nell'esecuzione
150 g di burro
150 g di cioccolato fondente di prima qualita'
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
4 uova
1/2 cucchiaino di sale
400 g di zucchero
120 g di farina

Accendete il forno a 200
Imburrate e infarinate una teglia quadrata con lato di 22 cm.
Fate sciogliere a bagnomaria burro e cioccolato. Quando sono fusi, aggiungete la vaniglia e mettete da parte.
Sbattete le uova e il sale con un mixer. Aggiungete lo zucchero e sbattete a velocita' alta per una decina di minuti, o finche' l'insieme e' bianco. A bassa velocita', unite prima il cioccolato e il burro fusi, poi la farina, fermandovi appena vedete che il composto e' omogeneo.
Versatelo nella teglia e infornate.
Abbassate immediatamente il termostato a 180* e cuocete per 40 minuti.

Ho preparato molte volte questo dolce, godendo e facendo godere, partendo dalla ricetta originale che pero' ho trovato troppo dolce, percio' ho diminuito la quantita' di zucchero, ho tolto la vaniglia, ho aumentato la quantita' di cioccolato e burro e ho aggiunto della cannella in polvere e del peperoncino (piccante) in polvere.














I miei Brownies piccanti al cioccolato
ricetta originale dall'archivio del mio compiuter

180 g di burro
180 g, ma anche 200 g di cioccolato fondente di prima qualita'
utilizzo il cioccolato della Lindt, 1/2 al 70% e 1/2 all' 85%
1 cucchiaino e 1/2 di peperoncino in polvere
al momento uso il "peperoncino in polvere del Kenia" (I sapori del sole) che compro del negozio equo e solidale e ho trovato il bilanciamento che mi da' quel tocco piccante e esalta il sapore del cioccolato ma poi ognuno trovera' il proprio equilibrio
1/4 di cucchiaino di cannella in polvere
4 uova medie
1/4 di cucchiaino di sale
180 g di zucchero
120 g di farina
Aggiungete il peperoncino e la cannella alla farina poi seguite il procedimento della ricetta base e...Buon Divertimento!



















Ho sempre accompagnato questo dolce con uno sciroppo all'arancia ma ieri sera ho preparato delle pesche che ho salato in padella con del miele lasciato caramellare un poco con due stecche di cannella e un pezzetto di peperoncino, ho lasciato cuocere, su fuoco molto vivace, per 4 minuti mescolando spesso poi ho aggiunto un bicchierino di grappa e di succo di arancia e ho lasciato cucinare ancora per 5 minuti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...