giovedì 23 aprile 2015

Frittata con carciofi e porri su insalatina con avocado

Già! La frittata è uno di quei comfort food, di quei piatti che la mamma o la zia ci preparavano fin da quando eravamo piccoli, tra due fette di pane era una bontà…ma lo è ancora! Per la merenda del pomeriggio ma anche per la prima colazione è ottima, sopratutto se ce n'è uno spicchio avanzato in frigo dal giorno prima…sempre che ne rimanga. La frittata è una di quelle preparazioni più versatili in cucina, con le patate, con gli asparagi, le zucchine, i funghi, con le cipolle o con il pomodoro, come si usa dalle mie parti, nelle Marche, e anche con i carciofi, proprio quella che ho preparato. Insomma è un piatto per tutte le stagioni, basta aggiungere la verdura di stagione che più ci piace e il gioco è fatto. Si può cucinare in padella o in teglia e far cuocere in forno, alta o bassa a seconda della larghezza della padella o teglia. Insomma un piatto abbastanza facile e molto ghiotto e...mi piace condividerlo con voi. Buon divertimento in cucina!

Frittata con carciofi, porri e erbe profumate
3 carciofi
40 g di porro compresa la parte verde
40 g di cipollotto bianco
1,5 dl di vino bianco 
3 uova medie
1 dl di latte 
1 cucchiaio di Parmigiano Reggiano
1 cucchiaio di Pecorino
un bel mazzetto di erba cipollina
3 rametti di maggiorana
1 avocado
insalata mista
succo di 1 limone + 1 cucchiaio o 1 dl di aceto bianco 
Olio EVO
aceto di mele
sale e pepe
Taglia i gambi dei carciofi alla base del fiore e con un coltellino affilato togli la parte esterna più fibrosa,  tagliali a tronchetti di un cm circa poi mettili in una ciotola con acqua acidulata con il succo di limone o aceto bianco per non farli annerire.  Priva i carciofi delle foglie esterne più dure, spuntali, tagliali a metà, elimina le barbe, tagliali a fettine e metti anche loro nella ciotola con acqua. Scola i carciofi mettili in una padella, di circa 20 cm di diametro, è quella che ho usato io, con un paio di cucchiai d'olio evo e il cucchiaio di succo di limone, copri e fai stufare per 5 minuti circa su fuoco basso rigirandoli almeno una volta 
Unisci il porro tagliato a fettine e fai insaporire per un paio di minuti, sfuma con il vino bianco e fai evaporare quasi completamente
Aggiungi il cipollotto tagliato a meta e poi a fettine, copri e continua la cottura ancora per 4 o 5 minuti su fuoco basso mescolando di tanto in tanto, sistema di sale
In una terrina riunisci le uova, il latte, il Parmigiano, il pecorino, metà dell'erba cipollina tagliuzzata, le foglioline di maggiorana, una presa di sale e una macinata di pepe, mescola bene gli ingredienti
Aggiungi un cucchiaio di olio evo nella padella con i carciofi poi versa le uova sui carciofi, copri e fai cuocere su fuoco medio/basso in modo che cuocia in modo uniforme e non bruci alla base 
Quando la parte superiore sarà chiara e ancora morbida copri la padella con un piatto più largo della stessa, rigira la padella in modo da far cadere la frittata sul piatto poi falla scivolare di nuovo nella padella e fai cuocere ancora per pochi minuti muovendo la padella in modo da non farla attaccare sul fondo
Rigira la frittata sul piatto o su un tagliere, tagliala a spicchi. Riunisci in una capace ciotola l'insalata spezzata, l'erba cipollina tagliata in due o tre parti, l'avocado sbucciato e tagliato a fettine irregolari, condisci con una vinaigrette preparata con olio evo, l'aceto di mele, un pizzico di sale e una macinata di pepe. Metti sui piatti le fettine di frittata, completa con l'insalata e…
Buon Appetito!
















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...