sabato 1 aprile 2017

Fusilloni La Viola, alici, pomodori, pesto di basilico, prezzemolo e olive verdi con pinoli

La Viola è un’azienda Agrobiologica, è nelle Marche, la mia terra. Una terra dove la gente è abituata a lavorare sodo e con passione, sia nelle campagne che in territori più duri come le montagne ma anche al mare con la pesca. La Viola si occupa dal 1980 di apicoltura ed è cosi che li ho conosciuti qualche anno fa in uno dei mercatini estivi della domenica a Porto Recanati. Ho iniziato ad acquistare i loro mieli, dolci e pieni di passione. Siamo diventati amici, Gilberto e Violita sono speciali, mettono amore nella loro vita e in ciò che producono rispettando Madre Terra e le tradizioni. 
Quando li ho conosciuti era gia da qualche anno che avevano iniziato la coltivazione dei legumi e qualche cereale poi è subentrato Andrea, il figlio e si è sentita subito una nuova energia.
Ora La Viola è in piena attività sempre con il loro miele, i legumi e le farine. Farine di grani e di legumi, di farro, di grani antichi, di farro dicoccum, di ceci, integrale di segale, le zuppe di legumi.
Insomma un’azienda in continua crescita, anche con una nuova immagine
La Viola è a Torre San Patrizio, un piccolo comune in provincia di Fermo. 

Vi consiglio di mettere nelle sulle vostre tavole i prodotti de La Viola, sentirete dei gusti dimenticati ma che sono parte delle tradizioni della Terra.

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di Fusilloni di farro La Viola
20 gr tra prezzemolo e basilico
50 gr di olive verdi snocciolate
5 alici sott’olio
1 spicchio d’aglio
200-250 gr di pomodori
25 gr di pinoli
peperoncino in polvere
Olio EVO
sale

Fai tostare i pinoli in un padellino su fuoco basso muovendoli spesso.
Metti in un contenitore un po’ alto le olive, il basilico e il prezzemolo, aggiungi 150 ml di olio evo, un pizzico di sale e con il frullatore ad immersione per ottenere un pesto
Butta la pasta in abbondante acqua salata
Riscalda la padella su fuoco medio, aggiungi un paio di cucchiai di olio evo, l’aglio tritato e fallo dorare, togli la padellata fuoco, unisci le alici tritate e falle sciogliere aiutandoti con un cucchiaio di legno
Unisci i pomodori tagliati a rondelle e il peperoncino e fai cuocere su fuoco vivace per 5-6 minuti mescolando di tanto in tanto, aggiungi un poco dell’acqua di cottura della pasta
Scola la pasta e mettila nella padella con i pomodori e fai saltare per un paio di minuti, bagna con un poco dell’acqua di cottura della pasta, se necessario.
Togli la padella dal fuoco, unisci il pesto alle olive, metà dei pinoli tritati e mescola bene.
Sistema di sale se necessario.
A me piace mettere un po’ del pesto sul fondo del piatto
Impiatta, completa con un filo d’olio evo, i pinoli tritati e…
Buon Appetito!











Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...