lunedì 11 aprile 2016

È arrivata la primavera!…finalmente!

È arrivata la primavera!…finalmente!
Finalmente un'altra bella giornata di sole, l'aspettavo, l'aspettavamo, da tanto anche se non mi posso lamentare dell'inverno trascorso, purtroppo poco freddo. Temperature un po' più alte della media che non hanno molto aiutato i prodotti di Madre Terra e il nostro metabolismo.
In queste ultime due settimane la nebbia ci ha sequestrati. Mai visti tanti giorni consecutivi pieni di nebbia, nemmeno nei 14 anni della mia vita milanese.
Ma ora ci siamo!
Inizieremo a mettere negli armadi i maglioni, le trapunte, le giornate con poco sole e tutto ciò che accompagna i nostri momenti invernali.
Tireremo fuori, chi più timidamente e chi meno, magliettine e canottiere, sandali e cibattine e inizieremo anche a dare qualche sbirciatina al costume in previsione di giornate più calde da passare al mare per rilassarci.
Le giornate si sono allungate grazie all'ora legale…Insomma, si inizia a respirare un'aria differente, i colori sono più splendenti e le idee…si riprendono dal letargo.
Anch'io riprendo da questo letargo, che non è stato un vero letargo, ma solo un allontanamento dal blog. Un po' più presa con la vita di tutti i giorni, come tutti d'altronde, con nuove situazioni o situazioni in evoluzione e a volte non è così semplice stare al passo perché prendono energia, ma questa è la Vita, ognuno ha i suoi tempi e rispettarli è solo che nutrimento per se stessi e per chi ci sta intorno ed è anche un insegnamento per rispettare i tempi degli altri.
Così riprendo in mano questo spazio, la mia cucina virtuale, dove mi piace condividere ciò che metto in pentola, o padella, sperando di potervi dare dei suggerimenti, delle idee.
Continuerò a passare dalle vostre cucine per sentire odori e combinazioni differenti e se qualcosa mi piacerà tanto da riproporlo sulla mia tavola...state certe/i che ve lo farò sapere.
Sono in arrivo anche le rondini che porteranno un'allegria particolare, più frizzante e piena di vita.
La vita sta di nuovo nascendo, la Terra ha iniziato a germogliare per darci nuovi alimenti, quelli giusti per affrontare e vivere questa stagione e tra poco arriveranno anche le rondini che porteranno un'allegria particolare, più frizzante e piena di vita.
per sicurezza…tenete sempre un ombrellino in borsa!

Ingredienti

300/350 gr di Spaghetti Mancini
3 carciofi
30/40 gr di funghi Shitake secchi 
60/80 gr di lonza in due fette
1 costa grande di sedano 
1 piccolo aglio fresco con la parte verde
1 piccolo cipollotto rosso con la parte verde
1,5 dl di vino bianco
2 bei rametti di rosmarino
2 rametti di timo
Olio EVO
sale, pepe

Metti a bagno i funghi in una ciotola con acqua a temperatura ambiente.
Taglia i gambi dei carciofi ad un cm dalla base del fiore e con un coltellino affilato togli la parte esterna più fibrosa, tagliali a tronchetti di un cm circa poi mettili in una ciotola con acqua acidulata con il succo di limone o aceto bianco per non farli annerire.  Priva i carciofi delle foglie esterne più dure, spuntali, tagliali a metà, elimina le barbe, poi taglia ciascuna metà in 3 o 4 spicchi, dipende dalla grandezza del carciofo, e metti anche loro nella ciotola con acqua acidulata.
In una padella già calda fai rosolare la lonza tagliata a quadratini nel suo stesso grasso con il timo e 1 rametto di rosmarino. Togli la lonza croccante e mettila ad asciugare su un pezzo di carta da cucina
A questo punto versa il grasso di cottura della pancetta in un contenitore dove riunisci i grassi di cottura per buttarlo negli appositi contenitori, e metti nella padella ancora calda un poco d'olio evo.
Fai insaporire, su fuoco medio, per 3 minuti circa, il sedano a dadini, l'aglio tritato e il cipollotto a rondelle, mescola di tanto in tanto
Butta la pasta
Unisci i carciofi, fai insaporire e dopo un paio di minuti aggiungi i funghi Shitake strizzati e tagliati a pezzi non troppo piccoli e un pizzico di sale, fai cuocere ancora per un paio di minuti poi sfuma con il vino e lascia evaporare, se necessario bagna con un poco dell'acqua di cottura della pasta
Tieni da parte una tazza dell'acqua di cottura della pasta. 
Scola la pasta al dente, uniscila alle verdure in padella, aggiungi un poco d'acqua di cottura della pasta e fai saltare la preparazione su fuoco alto, sistema di sale 
Impiatta, completa con la lonza croccante, il rosmarino tritato finemente, la parte verde del cipollotto, una macinata di pepe e…
Buon Appetito!
















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...