lunedì 16 aprile 2012

La dolcezza delle cipolle con penne al farro "Alce Nero" in verde

Eccomi di ritorno! Come state? Ringrazio tutte e tutti i cucinoni che hanno continuato a venire a trovarmi nella mia cucina e un caldo benvenuto alle nuove amiche!
No, non ho preso una vacanza, magari!!! Ho alternato momenti di pigrizia, dedicati a leggere, agli amici, ai miei gatti e nel web incontrando entrando nuove e vecchie amiche in cucina, e momenti a girare come una trottola. E' da un po' che devo rifare un nuovo armadio per la mia camera e…sembra facile! Ho iniziato a girare tra alcuni mobilieri e artigiani della zona per farmi fare dei preventivi e trovare la soluzione migliore dato che ho una parete abbastanza grande e vorrei sfruttarla al meglio. A dire la verità qualche mese fa avevo comprato un armadio all'Ikea, grande, con le ante scorrevoli, sono andata diverse volte per vederlo, mi piaceva veramente! Ma la consegna e' stata un disastro. Metà dei pannelli sono arrivati spaccati e da li mi sono anche accorta di come la qualità dei prodotti si sia abbassata notevolmente. Nella descrizione dicono che il legno, che poi e' truciolato e questo lo sapevo, e' rivestito con una "impiallacciatura di betulla"…questa e' un sottile foglio di carta da rivestimento, semplice carta similbetulla…
Va bene che i costi dell'Ikea sono bassi e questi materiali giustificano un costo così basso ma ci sono rimasta molto male e per la prima volta nella mia vita ho contestato un acquisto. Ho riconsegnato il tutto e mi hanno fatto una card dell'importo dell'acquisto da utilizzare sempre nelle loro sedi che ho sfruttato per altri piccoli acquisti. Tra oggi e domani dovrei avere altri due preventivi così potrò decidere. E in questi giorni tra girare come una trottola e cucinare mi e' scappata una pasta superveloce! 
Ingredienti

200 g di penne al farro Alce Nero
2 cipollotti freschi
1 spicchio d'aglio
1 dl di vino banco
15 g di anacardi
15 g di pistacchi
un bel mazzetto di erbe aromatiche fresche: maggiorana, origano, erba cipollina, prezzemolo
pecorino romano
Olio EVO
un pizzico di peperoncino in polvere
sale

In una padella fai ammorbidire i cipollati tagliati a metà e poi a fette, non troppo spesse, con lo spicchio d'aglio tritato, un poco d'olio, 1 rametto di maggiorana e 1 di origano con il vino bianco, quando il vino sarà evaporato aggiungi 1 mestolo abbondante di acqua di cottura della pasta e continua la cottura su fuoco medio, sistema di sale
Trita grossolanamente un ciuffo di erba cipollina e di prezzemolo e le foglioline di 1 rametto di maggiorana e 1 di origano con 10 g di frutta secca mista. Metti tutte le erbe rimaste, la frutta secca e il peperoncino in un bicchierone, aggiungi un poco d'olio e un poco di sale poi con il frullatore ad immersione ottieni un pesto
Scola la pasta al dente, mettila nella padella con le cipolle e porta a giusta  cottura aggiungendo un poco dell'acqua di cottura. Togli la padella dal fuoco, unisci il pesto e mescola bene
Metti un poco di Pecorino a scaglie sul piatto poi la pasta, completa con il trito di erbe e frutta secca, ancora un poco di Pecorino a scaglie e…
Buon Appetito!




















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...