sabato 14 settembre 2013

Pollo alla birra e senape con salsa di prugna

Appena ho messo il pollo in forno, erano le 12,30, più o meno, mi sono ricordata che avevo da fare un paio di commissioni, è quasi la mia normalità che a volte mi riduco a fare delle cose all'ultimo minuto ma avevo quasi tutto sotto controllo, il pollo era in forno ma…dovevo ancora preparare la salsa, i fagiolini…e comunque sono andata.
Anche se non posso confidare nell'aiuto di mamma in cucina oggi sono riuscita a coinvolgerla di più come "assistente", le ho chiesto se nel frattempo poteva pulire i fagiolini e preparare la tavola, come al solito, e come al solito mancava qualche cosa, ma va bene così. Mentre stavo rientrando l'ho chiamata per togliere il pollo dal forno e l'ho trovata che gli girava intorno affamata ed estasiata e mentre controllava i miei movimenti e le padelle fumanti mi ha detto "cosa combina la fatina che è in te!?" e guardandola negli occhi "una cosa magica buonabuonissima!". Ho ripreso in mano la situazione e mentre frullavo le prugne e tritavo l'aglio le ho chiesto se poteva prendermi una padella, quelle più grandi le tiene nello sgabuzzino, è tornata con due padelle e dopo averne scelta una mi chiede…"hai bisogno anche di questa o di altro?"…che dire, non capita così spesso che sia così coinvolta e con l'aria furbetta e la cosa mi ha intenerita e divertita, così le ho chiesto un bicchiere di vino e ha capito subito che non era per cucinare dato che è tornata anche con il suo bicchiere e abbiamo brindato a questa felice giornata e al pollo ormai in dirittura d'arrivo sulla tavola.
Ebbene si, sono la fatina di casa! ma questa è un'altra storia.
Ingredienti
1 pollo già tagliato (io pollo nostrano)
3 dl di birra
2 foglie di alloro
2 cucchiai di semi di senape
2 rametti di rosmarino
6 bacche di ginepro
300 gr di fagiolini
2 spicchi d'aglio
Olio evo
sale, pepe nero
per la marinata:
3 dl di birra
15 foglie di sedano e un poco del gambo tritate grossolanamente
6 bacche di ginepro
4 chiodi di garofano
10 foglie di salvia
1 peperoncino tritato
per la salsa:
1 cipolla non troppo grande
1 prugna e 1/2
2 foglie di alloro
1 cucchiaio di semi di senape nera
3 dl circa di brodo di pollo o acqua
Olio evo
Metti gli ingredienti per la marinata in una pirofila, aggiungi i pezzi di pollo e fai marinare per almeno mezza giornata, io l'ho preparato la sera per cucinarlo il giorno dopo, e rigira il pollo nella marinata almeno due volte
Scola il pollo dalla marinata, non importa se rimangono attaccati dei pezzi di sedano, e mettilo in un'altra pirofila in cui avrai versato la birra e aggiunto il rosmarino, le bacche di ginepro, i semi di senape e le foglie di alloro tagliate in diagonale
Ungi il pollo con dell'olio evo poi aggiungi sale e una macinata di pepe macinato
Fai cuocere il forno riscaldato a 200° per 15 minuti, poi abbassa la temperatura a 170° e continua la cottura ancora per 30 minuti/45 minuti, dipende dal tipo di pollo che hai acquistato, e bagna un paio di volte il pollo con la salsa di cottura
Frulla, in un bicchierone, la prugna tagliata a pezzi con un poco di brodo
Fai cuocere le cipolle tagliate a fette in una padella con poco olio e il brodo rimasto
Quando le cipolle saranno morbide aggiungi la purea di prugna, un pizzico di sale e fai cuocere su fuoco medio fino a far ridurre ed addensare la salsa
In un padellino tosta, su fuoco basso, i semi di senape neri muovendo spesso poi uniscili alla salsa e continua la cottura. Nel frattempo cuoci i fagiolini tagliati a metà su fuoco vivace per pochi minuti in una padella con due cucchiai d'olio e l'aglio tritato, aggiungi un pizzico di sale e mescola di tanto in tanto durante la cottura
Suddividi i pezzi di pollo nei piatti con un poco di salsa di cottura, aggiungi la salsa alle prugne e i fagiolini e…
Buon appetito!
































Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...